...il vento, le onde e le montagne, sono sempre dalla parte dei navigatori e scalatori più abili.



 BASEITALIA  O.N.L.U.S 

Alpinismo

B.A.S.E. Jump

Delta e 
Parapendio


Manuali

Nautica 

Paracadutismo
in alta Montagna


Paracadutisti 
Trentini

Rassegna stampa/TV

Sci alpinismo

Web master
Bepi Hoffe
r





 

Isola
di Leros

Lakki

Un posto tranquillo dove svernare

Evros Marina, a Lakki
 

 06 novembre 2008
 
Ammirando la costa dal monte Kastello...siamo arrivati nel marina dove lasceremo la barca. E' a Lakki sull'isola di Leros ed è ben riparato e sicuro. Anche il posto è carino. Oggi abbiamo preso un motorino e siamo andati a visitare un paese qui vicino ed un castello in cima alla montagna. I panorami sono belli, il mare limpidissimo ed è ancora caldo da calzoncini e maglietta maniche corte, poi quando cala il sole bisogna mettersi un golf ed i calzoni lunghi.

Una mattina, durante un temporale, un fulmine a messo ko una batteria dei servizi, poco male, erano vecchie, cosi le abbiamo cambiate. Poi ci ha messo ko il webasto (riscaldamento) creando Carlos su "Pionero", Antonella e Giorgio con Carla.disagio nei momenti serali quando fa umido e brutto tempo, vedrò come risolvere la cosa. Avevamo un assorbimento di corrente e dopo lunghissime indagini ho trovato  la causa...era l'inverter, l'unica cosa che non avevo guardato. Sto lavorando alla nuova radio e mi da soddisfazione, ho imparato a fare le connessioni coassiali tirato nuovi cavi, nuove messe a terra, ottenendo maggior qualità di ricezione e soprattutto conosciuto di più la barca anche in ragione dei collegamenti elettrici. L'ormeggio a Evros marinaAnche il carica batterie, ho scoperto era ko, ne abbiamo comprato uno di emergenza e tutti sti traffici, insegnano. Sono contento, sento Kitalpha abbastanza a posto...   poi ci sono sempre lavoretti, tentativi di pesca e camminate ... vita molto semplice e frugale. La sera ci guardiamo un pò di televisione o ci guardiamo un filmetto....e poi a nanna. 
19 marzo 2009 Si riparte...

Entriamo in un ampio golfo incastonato nell'isola di Leros, adeguato riparo dal Meltemi ove però con venti da W-SW si instaura risacca ma nel nuovo marina si è ben protetti.

Noi qui stiamo bene, il tempo è un pò grigio ma la temperatura sempre mite. La vita in questa isola greca scorre tranquillamente, il paesino è piccolo ed è diventato familiare; sto imparando a dire qualche parola greca e quando faccio la spesa la gente mi riconosce e mi aiuta ad imparare...è una lingua piuttosto difficile anche da leggere, penso che mi comprerò una piccola grammatica di greco moderno. La gente è molto molto gentile, di aspetto assai dimesso ma poi scopri che sono il medico, il farmacista, il professore....prendono la vita con grande "filosofia" . I negozi sono come nei nostri paesi trent'anni fa...poi ce ne sono alcuni di incredibili pieni di vecchie coseuna trattoria a Pandeli ed oggetti, tutti impolverati ed un anziano venditore seduto tutto il giorno per improbabili avventori.. e così tante altre cose. Il paesaggio è splendido, dove il mare la fa da padrone e sbuca da tutte le parti....peccato che non vi sia tanto rispetto, costruiscono in modo un pò selvaggio. Qualche volta prendiamo il motorino a noleggio, ci facciamo un giro e ci fermiamo a mangiare qualcosa in riva al mare; Se c'è il sole mettono i tavolini sulla spiaggia, e con 10/12 euro ti riempi la pancia di pesce e cosuccie varie. Non hanno una cucina eccezionale ma fanno molto bene la carne che è ottima.Maria

 ...Bepi sta montando un filmato ma con tempi "greci" e non so se lo terminerà. Qui al Marina ed anche in paese ci sono un sacco di cani che vengono accuditi praticamente dalla comunità, girano indisturbati e sono molto miti. In particolare mi sono affezionata ad un incrocio Cani e gatti all'ora di pranzolabrador bianco femmina che si chiama Maria, perchè le manca metà della zampa posteriore, corre sulle tre zampe, vive qui al marina e non si lascia avvicinare da nessuno, ma le porto sempre qualcosa di buono allora adesso lo prende dalle mani, ma non si lascia accarezzare, ....tempo al tempo.... spero di poterla coccolare. Al marina ci sono alcune barche che d'estate fanno charter e sono abitate da queste coppie che sono di varia nazionalità ma in genere assai simpatiche. Così ogni tanto si mangia insieme ...ognuno porta qualcosa e un pò in italiano, francese, tedesco inglese e...greco, ci si capisce e si passa qualche ora in compagnia.  (Carla)Guardando ad Ovest: Evros marina e l'ampio golfo di Lakki.

 

Aria rossa al tramonto, navigar non mette conto.

.

            Isola di Patmos                Diario di bordo                Isola di Lipso e Samos